Coltivare l’Amore per se stessi e per gli altri

Ecco giunto Maggio, un mese intimamente associato alla rosa. Nei giardini e nei parchi si ammirano tante varietà colorate di questo fiore amatissimo da poeti, scrittori, naturalisti, anime romantiche. La rosa rappresenta la femminilità, ma è anche associata alla spiritualità e al misticismo: basti considerare i rosoni delle cattedrali gotiche che rimandano simbolismi collegati a questo fiore e alla figura della …

Contemplare l’evanescente bellezza

Nel mese di Aprile si disvela pienamente la bellezza della Primavera, con lo sbocciare di un’incredibile varietà di fiori e piante. È un periodo ideale per immergersi nella Natura e praticare la meditazione camminata. Compiere passi in modo lento e consapevole, aiuta a lasciare andare pensieri ed emozioni pesanti. Grazie al contatto con Madre Terra, meditando in movimento, …

Pace e Rinascita

In questo tempo pasquale possiamo sentire le energie del risveglio della natura. Si assiste alla forza germinativa della terra. La manifestazione della Primavera è una metafora della Risurrezione. Tutto rinasce. Possiamo accogliere questo processo di rinnovamento, di vita e di colori attraverso la Meditazione con il glicine. Come scrivo nel mio libro dedicato proprio alle …

I preparativi per il Natale in Provenza

Anche se in Provenza si respirano, come nel resto della Francia, i principi della laicità, le antiche tradizionali spirituali del Natale rimangono ancora molto sentite. Il periodo dell’Avvento, per molti credenti è un tempo dedicato al digiuno, alle preghiere e alla meditazione. Il silenzio è ben accolto, considerato “elemento” importante per prepararsi al Natale. In passato, …

Dicembre e la meditazione con i fiori dell’ylang-ylang

Dicembre ha aperto le sue porte. Essendo un mese “freddo“, possiamo lasciarci avvolgere dalla fragranza dell’ylang-ylang, che è un fiore “caldo“, al fine di abbracciare la visione Non-Duale. Come scrivo nel mio Libro dedicato alle Meditazioni con i fiori, l’ylang-ylang stimola serenità ed euforia. IL SUO PROFUMO VOLUTTUOSO, CON SENTORI D’ORIENTE, RIESCE A RISVEGLIARE LA FEMMINILITÀ, POTENZIANDO …

Novembre, tempo di equilibrio

Siamo entrati nel cuore della stagione autunnale. Finalmente, dopo giornate calde, seguite da piogge torrenziali e, in alcuni centri, purtroppo, alluvionali, le temperature si sono leggermente abbassate, ritornando, almeno in parte, nella media del periodo. Il clima sta cambiando… è cambiato. Ne siamo consapevoli. IN UN MONDO CHE APPARE CAOTICO OCCORRE NUTRIRE IL NOSTRO EQUILIBRIO INTERIORE. …

Meditazione e Natura: prendersi cura di sé in vacanza

Come ci tramandano antichi insegnamenti “la mente ha un grande potere su di noi”. Ecco perché per iniziare a prendersi cura di sé occorre partire proprio dalla mente. Come? Il mese di agosto è un buon periodo per adottare nuove e sane abitudini, come meditare e passeggiare nella natura. Per chi è particolarmente stressato, la meditazione …

meditazioni libro fiori silvia c. turrin

Il libro delle meditazioni con i fiori

12 fiori 12 meditazioni per i 12 mesi dell’anno L’idea di scrivere “Il Libro delle Meditazioni con i fiori” è nata sulla scia delle molteplici sfide che l’umanità sta affrontando. Pandemia, conflitti, squilibri economici, crisi climatica e riscaldamento globale alimentano stati d’animo pesanti – come ansia, angoscia, frustrazione, paura e impotenza di fronte ai problemi – …

Paul Signac, Saint-Tropez e la Provenza

Paul Signac è uno degli artisti che hanno trovato ispirazione nel Midi francese, citati nel mio Romanzo. Josephine, la nonna della protagonista Sofia, ha lasciato la Provenza (anche) per andare a studiare storia dell’arte a Venezia. Alla nipote ha passato questa sua passione, tanto che Sofia ha arredato il bilocale dove vive seguendo proprio l’amore …

foto Silvia C. Turrin

Giselle, la botanica di Avignone

Fiori, erbe aromatiche, varietà di frutta antica… anche di questo parlo nel mio Romanzo “Un’altra Vita in Provenza“, attraverso i vari personaggi, in particolare tramite l’ottuagenaria e arzilla Odette; il bell’intellettuale cileno Pancho, e soprattutto, Giselle. Ecco un breve estratto del Romanzo, in cui Odette descrive la sua amica Giselle «È un’esperta botanica, molto nota …