Decolonizzare le menti, secondo Serge Latouche

E’ un periodo molto difficile per l’Italia a livello politico, economico e sociale (dalle enormi e profonde difficoltà vissute dagli abitanti del centro-Italia alla crisi d’identità di tutte le forze politiche). Tra i miei appunti ho ritrovato questo scritto di Serge Latouche, noto sociologo francese, attento alle diseguaglianze globali…

Continua a leggere – Continue reading

Il calice e la spada. Verso un mondo privo di violenza e gerarchie?

Il libro di Riane Eisler, Il Calice e la Spada (Forum editrice, 2016) composto da circa 400 pagine, l’ho letto d’un fiato. Già prima di aprirlo sapevo che poteva trasmettermi tanto, ma non immaginavo che quel “tanto” si sarebbe rivelato pieno di nozioni e analisi legate non soltanto…

Continua a leggere – Continue reading

Ricordando Nelson “Madiba” Mandela

Oggi Nelson Mandela avrebbe compiuto 98 anni. Per ricordarlo ripropongo qui due articoli che avevo scritto anni fa: l’uno tratteggia la figura storica di Mandela, l’altro lo ricorda attraverso le sue fiabe africane preferite. Amandla… *** Il 10 maggio 1994, si concludeva ufficialmente “il lungo cammino verso la…

Continua a leggere – Continue reading

Elie Wiesel, per non dimenticare l’orrore nazista

Elie Wiesel

Lo scrittore Elie Wiesel nacque nel 1928 a Sighet, in Transilvania; venne deportato ad Auschwitz e Buchenwald. Dopo la guerra si è trasferito prima in Francia, poi negli Stati Uniti, dove ha insegnato all’Università di Boston. Nel 1986 ha ricevuto il premio Nobel per la pace. Sopravvissuto all’Olocausto,…

Continua a leggere – Continue reading

Storie di immigrati, tra speranze e tragedie

Gianfranco Rosi è stato insignito dell’Orso d’oro alla Berlinale con un docufilm impegnato e purtroppo attualissimo, “Fuocoammare”. Un Premio meritato che dimostra la creatività e l’umanità di tanti… tanti italiani, artisti e non. Questa news mi permette però di ricordare un altro docufilm passato in sordina dal titolo…

Continua a leggere – Continue reading

Desmond Tutu – Il mio Dio sovversivo

Chi ha seguito e ha a cuore le vicende sudafricane conosce molto bene Desmond Tutu. È stato colui che ha coniato l’idea di Rainbow Nation per descrivere, in sintesi, le caratteristiche del nuovo Sudafrica post-apartheid, basato sull’unione delle differenti comunità sudafricane. L’Arcivescovo emerito di Cape Town, caro amico…

Continua a leggere – Continue reading

Ricordando Ken Saro-Wiwa

20 anni fa veniva ucciso una figura-simbolo delle rivendicazioni ecologiste e sociali in Nigeria, Ken Saro-Wiwa, drammaturgo e intellettuale, portavoce delle varie etnie oggetto di spoliazioni economiche e ambientali da parte delle multinazionali occidentali. Rappresentò in particolare il popolo degli Ogoni attraverso la creazione del Movement for the…

Continua a leggere – Continue reading