Shinrin Yoku – l’immersione nei boschi

Nel 1982, l’allora ministro giapponese dell’Agricoltura, Tomohide Akiyama, dichiarò che i suoi connazionali, immersi com’erano nella corsa al progresso tecnologico, avevano bisogno di ritrovare l’armonia psicofisica stando a contatto con la natura.

Fu così che venne sviluppato il termine di Shinrin-yoku, che significa “bagno di foresta”.

Il programma avviato in Giappone si prefiggeva non soltanto di invogliare le persone a camminare tra gli alberi per prendersi cura del proprio benessere, ma anche a renderli più propensi a proteggere il loro habitat.

Da allora, nella terra del Sol Levante i bagni di foresta vengono effettuati ormai da migliaia di persone. Non certo perché “è di moda”, bensì perché lo Shinrin-yoku fa davvero bene alla salute.

I benefici a livello psicofisico

In Giappone sono stati realizzati numerosi studi di carattere scientifico – condotti tra gli altri dal dottor Qing Li – che mettono in evidenza le virtù terapeutiche della pratica dello Shinrin Yoku.

Tra i benefici accertati si segnalano:

  • l’attivazione dell’energia psicofisica
  • il miglioramento dei livelli concentrazione
  • la diminuzione degli ormoni dello stress
  • i cambiamenti positivi sulla qualità del sonno
  • la riduzione dell’ansia e della rabbia

I nostri corsi di Shinrin Yoku

Meditazione, Mindfulness e Bagni di foresta, pratiche e percorsi che vanno a lavorare in profondità nell’animo umano.

In un’epoca così instabile, crediamo fermamente che proprio questi cammini ci possano risvegliare, ri-conducendoti al nostro vero Sé, in sintonia con la Madre Terra. 

Vivendo in una zona bellissima del Levante ligure “sospesa” tra il mare e la Val di Vara, la valle del Biologico, i percorsi di Mindfulness Immaginale – che proponiamo a gruppi formati da poche persone – si intrecciano non solo con le pratiche di immersione nei boschi, ma anche con attività basate su esperienze sensoriali in connessione con gli Elementi naturali.

Sono percorsi che invitano a fermarsi, a rallentare i ritmi frenetici e ad ascoltarsi, nutrendo il legame con la bellezza poetica della Natura.

Come Forest Therapy Guides siamo riconosciuti da AISCON e iscritti regolarmente al relativo albo 
(nominativi pubblicati in ordine alfabetico): 
www.aiscon.org/forest-therapy-guide

 

Per info e iscrizioni ai nostri Seminari e Corsi contattaci mandandoci una mail:

nelcuoredellameditazione[chicciola]gmail.com


Per approfondire consigliamo la lettura del libro “Shinrin Yoku” di Selene Calloni Williams, a cui ho partecipato attraverso la stesura delle 30 schede corrispondenti a 30 alberi diversi.

Le Schede sono incluse nella Seconda Parte del volume dedicata a OMI, ONE MINUTE IMMERSION.

A ogni albero è associato un mito che ne descrive le caratteristiche immaginali, cioè la capacità dell’albero di interagire con le nostre emozioni, con il nostro comportamento e quindi
con il nostro destino. Per ogni albero Selene propone un dialogo immaginale attraverso.

Scopri di più leggendo il libro

I commenti sono chiusi.