Formazione in Psicogenealogia e Costellazioni Familiari ad Approccio Immaginale

Talvolta, l’importanza e il ruolo dei nostri antenati viene sottovalutato, o addirittura non viene nemmeno preso in considerazione. Se tutti noi concordiamo nel dare importanza al “presente”, dovremmo tuttavia ricordare e ri-considerare i nostri avi e le vicende loro occorse.

Come spiega Selene Calloni Williams nel libro Psicogenealogia e costellazioni familiari ad approccio immaginale (Spazio Interiore, 2016), le vicende dei nostri antenati “sono registrate nella memoria del clan familiare in modi simbolici. Questi simboli sono energie, vincoli emotivi che, in un certo senso, programmano il progetto di vita dei discendenti”.

Eppure, questi vincoli, come ci svela Selene, possiamo decifrarli, trasvalutarli e sciogliere. Ciascuno di noi, in modi certamente differenti, è chiamato a considerare il proprio progetto di vita come “momento” decisivo per adempiere alla missione di compensazione del destino familiare. Se questa missione, ricevuta sin dal momento del concepimento, non viene adempiuta, nascono conflitti interiori da cui poi si generano autoboicottaggi.

Attraverso l’approccio transgenerazionale possiamo trovare rimedi, imparando a dialogare con le immagini degli antenati e dei sogni. Siamo dotati della capacità di trasvalutare disagi, limiti e disturbi, rendendoli nostri preziosi punti di forza.

Per il tramite del Corso Intensivo di Formazione in Psicogenealogia e Costellazioni Familiari ad Approccio Immaginale organizzato da Imaginal Academy, l’Accademia degli Immaginalisti, a Milano dal 28 febbraio al 4 marzo 2018 si potrà approfondire il tema delle dinamiche parentali e delle interferenze che le esistenze dei nostri avi possono indirettamente condizionare il presente. Si potranno conoscere le modalità con cui comprendere il proprio albero genealogico, per decifrare come il passato degli antenati influisca sulle relazioni interpersonali e sullo sviluppo della personalità dei discendenti.

Il Corso intensivo condotto da Selene Calloni Williams si basa sull’approccio simbolo-immaginale applicato alla psicologia trans generazionale. Basandosi sulla psicologia analitica di Jung e sulla psicologia archetipica del noto psicoanalista, saggista e filosofo statunitense James Hillman, Selene Calloni Williams ha elaborato un approccio efficace, attraverso cui si svelano – come lei stessa afferma: “quei legami affettivi invisibili, che ci uniscono ai nostri avi sospingendoci a fare della nostra vita l’incarnazione di un mito transgenerazionale”.

La psicogenealogia è strettamente correlata alle costellazioni familiari, in modo da formare una terapia sistemica dove l’individuo è visto e analizzato in uno specifico contesto di interrelazioni: da questa prospettiva è più semplice trovare quelle connessioni delicate e limitanti nel sistema-famiglia, che creano ostacoli al destino di persone appartenenti alla stessa famiglia. Il metodo sviluppato da Selene ha un quid in più, poiché è ad approccio immaginale che, spiega, “si rifà a una visione della psiche quale sorgente di tutti i fenomeni ed è perciò capace di creare la realtà”. Riveste quindi un ruolo cruciale il potere immaginativo.

A chi è rivolto il Corso Intensivo

Si rivolge a chi desidera svolgere una professione come costellatore ad approccio immaginale e a chi vuole conoscere la psicogenealogia e sperimentare le costellazioni familiari ad approccio immaginale per compiere una profonda esperienza di crescita personale.

Sabato 3 marzo 2018 open day per chi vuole avvicinarsi al mondo dell’immaginale.

Il corso più accreditato

Questo corso rilascia crediti ECM, CF ed ECP per medici, psicoterapeuti, counsellor, operatori olistici e conduce al conseguimento di un diploma accreditato Aiscon (per l’Italia vedi Legge 14 gennaio 2013 n° 4, Disposizioni in materia di professioni non organizzate, pubblicata sulla G.U. n° 22 del 26 gennaio 2013.

Durata del Corso

Dal 28 febbraio al 4 marzo 2018

Ha la durata di cinque giorni consecutivi è condotto da Selene Calloni Williams e Paola Bertoldi

Dove si svolge

Milano

Lettura Consigliata:

Psicogenealogia e costellazioni familiari ad approccio immaginale di Selene Calloni Williams, edizioni Spazio Interiore.

 

Per approfondire:

http://www.imaginalacademy.org/

info@imaginalacademy.org


selene_calloni_williams Psicogenealogia Selene Calloni Williams, scrittrice e documentarista, nonché autrice di numerosi libri e documentari a tema psicologia ed ecologia profonda, sciamanismo, yoga, filosofia e antropologia. La sua peculiarità e risorsa è poter spaziare da Oriente ad Occidente, grazie al fatto di avere avuto due grandi maestri, uno in Asia, Michael Williams, che, a dispetto del nome occidentale, era di etnia Tamil, esperto di yoga e tradizioni sciamaniche e James Hillman, illustre psicoanalista e filosofo, che Selene conosce quando si trasferisce in Svizzera. In Oriente, e precisamente in Sri Lanka, Selene studia e pratica anche, per svariati anni, la meditazione buddhista Theravada nell’eremo della foresta del Venerabile Gatha Thera e del Rev. Gotatuwe Sumanaloka Thero. Tornata in Europa, si laurea in psicologia con una tesi sullo Yoga Integrale e ottiene un master in screenwriting presso la Napier University di Edimburgo. La possibilità di abbracciare insegnamenti orientali ed occidentali è assai preziosa perché capace di tradurre il messaggio orientale in modi adeguati alle modalità di ricezione della psiche degli occidentali, i quali indubbiamente hanno una tradizione immaginale occidentale. Grazie a Michael Williams, Selene è iniziata a un antico lignaggio yoghico-sciamanico da cui provengono i meravigliosi insegnamenti del Mantra Madre.

 

Il fatto è che qualsiasi sofferenza, qualsiasi comportamento

o ripetizione compulsiva di una sequenza di eventi può essere

deprogrammata, a patto di risalire alla prima volta in cui essa si

è generata. Questo non è mai un tempo individuale e neppure

transgenerazionale, ma è un tempo mitologico, un tempo delle

origini. Il luogo dove l’immagine originaria si è generata per la

prima volta è un luogo invisibile, celeste o sotterraneo, l’Olimpo

o l’underworld”. Selene Calloni Williams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *