Amore, karma e ricerca del proprio sé

Chi ama si potenzia, si eleva e questo non è solo dovuto al fatto di aver trovato la persona giusta. Questo è dovuto soprattutto al fatto di aver trovato l’amore dentro di sé”.

È con queste parole profonde, poetiche, e anche controcorrenti, che Selene Calloni Williams descrive il suo recente libro dedicato all’Anima Gemella. All’interno delle pagine si scopre qual è il significato e il senso del vero Amore. Infatti, per attrarre l’anima gemella occorre partire proprio da qui: cioè dal comprendere la natura dell’amore e scandagliare la nostra idea di Amore.

Perché la persona giusta altro non è che lo specchio di ciò che si è. L’anima gemella è lo specchio dei propri talenti, delle proprie capacità e possibilità. Così, quando le si trovano riflesse nell’altro, le capacità e le possibilità vengono risvegliate anche dentro di sé. Ecco perché l’amore guarisce ed eleva”, spiega l’Autrice.

La visione non-duale

Selene Calloni Williams – scrittrice, documentarista, viaggiatrice, sciamana, creativa – è da 30 anni che diffonde la visione non-duale attraverso i suoi corsi, seminari, libri, conferenze, itinerari in vari luoghi mistici del pianeta e molto altro ancora. Anche per aprire le porte al vero Amore occorre considerare e abbracciare l’a-dualità, o non dualità.

Come scrive Selene nel libro “Anima Gemella”:

L’amore, quando è autentico e profondo, comporta una fusione tale tra l’amante e l’amato che non si può più parlare di dualità. Per spiegare l’amore bisogna ricorrere alla metafo­ra dell’a-dualità, o non-dualità, il due in uno, in cui i due termini della relazione sono distinti ma non se­parati e comportano l’esistenza di un terzo termine, ciò che si genera dall’unione: la beatitudine.

Una relazione d’amore non comporta quindi una visione a due, perché in uno stato di coscienza non duale si è in tre, ovvero ci sono i due amanti e la loro continua costante creazione.

L’amore – afferma Selene – è uno stato creativo. Per generare questa unione profonda, che porta alla beatitudine e alla continua creatività, occorre superare l’io. Il senso dell’io è un inganno e per poter amare veramente bisogna andare oltre i limiti dell’io, e i muri che esso costruisce attorno alle persone.

Amare – ci svela Selene – è un’arte e questa meravigliosa arte si può apprendere.

Per entrare nel mondo dell’Amore si possono utilizzare le chiavi custodite nel libro “Anima Gemella”. Queste chiavi altro non sono che utilissime pratiche fondate sul tantrismo, sullo sciamanismo, sulla psicologia del profondo e sulla psicologia immaginale. Sono pratiche che svelano la bellezza e la forza dell’amore. È un amore non solo inteso all’interno di una relazione, ma è un amore che può essere applicato a ogni aspetto della propria vita.

Il Karma

Incontrare e stabilire una relazione luminosa con l’anima gemella è una questione di karma. Fermare i venti del karma e poi unirsi a essi per co-creare gli eventi è possibile. Bisogna affidarsi, scrive Selene.

Per Amare in modo profondo non bisogna più rimanere in balia della mente razionale e occorre andare oltre il materialismo e l’oggettivismo, per abbracciare l’invisibile. A tal proposito, Selene Calloni Williams ama spesso ricordare questo pensiero-insegnamento del grande yogi Milarepa: cammina sempre sul “fermo suolo della non-oggettività delle cose”.

Per apprendere l’arte di Amare è importante – sottolinea Selene – conoscere le leggi del Karma, che sono:

  1. Lo Stato di attenzione – Si ferma se lo guardi con attenzione

Per guardare negli occhi il proprio karma è necessario uno stato di consapevolezza e di attenzione.

  1. L’Affidarsi – Ti sorride se ti affidi e non ti rassegni.

Per affidarsi agli eventi è indispensabile sciogliere la paura così da incominciare a “vedere”.

  1. L’Agire per amore – Si mette pienamente al tuo servizio se agisci per amore.

Per amare occorre una decisione del cuore che è possibile lasciando andare la paura. Non vi è che un ostacolo: la paura.

Il libro “Anima Gemella” spiega in dettaglio questi punti e con il contributo di numerose pratiche il lettore può varcare la soglia del mondo non-duale. Un mondo in cui s’incontra l’Amore più autentico e profondo, poiché non vi sono i muri dell’io.

Silvia C. Turrin


Per approfondire:
Selene Calloni Williams
Anima Gemella
Macro Edizioni

Selene Calloni Williams

Selene Calloni Williams è scrittrice, documentarista, nonché Direttrice di Imaginal Academy, l’Accademia degli immaginalisti attraverso cui propone vari percorsi formativi, seminari, viaggi, cammini di coaching e altro ancora. È autrice di numerosi libri di successo riguardanti la psicologia, l’ecologia profonda, lo sciamanismo, yoga, filosofia e antropologia.

Selene Calloni Williams è l’iniziatrice del “metodo simbolimmaginale” o “approccio immaginale” e della scuola italo-svizzera degli immaginalisti. L’approccio immaginale è applicato a varie tecniche e discipline nell’ambito delle professioni fondate sulla relazione d’aiuto e nel campo della crescita personale.

Sono esempi validi la Mindfulness Immaginale, la Psicoterapia Immaginale, le Costellazioni Immaginali, la Regressione Immaginale, ecc. L’approccio immaginale si caratterizza poiché non parte dall’Io e non ha come fine il rinforzo delle strutture dell’Io, bensì segue il cammino del “fare anima”, rappresentato dalla capacità di smaterializzare e depersonalizzare il reale.

Per saperne di più visita il suo sito ufficiale:

selenecalloniwilliams.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *