India segreta

Nelle recensioni si tende in genere a privilegiare le nuove pubblicazioni, ma in questo caso mi è sembrato doveroso compiere una sorta di back in time per parlare di un libro fuori dal tempo, porta letteraria che dischiude i segreti di un’India ancora spirituale. La versione originale, A Search in secret India, uscì nel lontano1934. In Italia, è giunto alla quarta edizione. Rappresenta in qualche modo una via d’accesso alla dimensione più mistica del subcontinente indiano. Giornalista, instancabile pensatore, filosofo e viaggiatore, Paul Brunton (1898-1981) è stato uno dei precursori che ha gettato un importante ponte comunicativo tra Oriente e Occidente. Attraverso i suoi scritti è riuscito a dar voce alla profondità trascendentale dell’India. Il volume qui segnalato ne è l’emblema. L’autore ha infatti raccolto le parole di yogi, anacoreti, saggi ed eremiti, simboli di una terra imbevuta di religiosità e saperi occulti, derivanti da suggestioni, illusioni o da antiche conoscenze. Brunton descrive con un linguaggio chiaro, mai banale, né tedioso i suoi incontri con vari personaggi, tra loro accomunati da un alone di mistero e di ascetismo. Tra questi figura Ramana Maharishi, grande mistico indiano che ha riunito attorno a sé milioni di devoti, anche occidentali. Il giornalista inglese è stato il primo europeo a diffonderne il pensiero. Per effetto di strane coincidenze e consigli, Brunton s’imbatte in Hazrat Babajan, la donna fachiro, yogi Ramiah, “uno dei discepoli più evoluti del Maharishi” e Sudhei Babu, “il più abile astrologo di Benares”. Tra un dialogo e l’altro, si riescono a visualizzare l’ambientazione dei vari incontri, i paesaggi circostanti con templi risalenti a diverse epoche storiche, i colori e le genti di un’India del XX secolo. Il viaggio reale si intreccia con il viaggio alla ricerca del Sé ed è questo l’elemento centrale che rende questo libro carico di suggestioni, che aiutano a capire un Paese in cui si respira sempre una profonda sacralità.

Recensione di Silvia C. Turrin©

India Segreta
PAUL BRUNTON
Edizioni Il Punto d’Incontro
quarta ed. 2004
pgg.350
euro 14

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.