Ayurveda. La scienza dell’autoguarigione

 Non è semplice sintetizzare i principi e le pratiche che caratterizzano una scienza millenaria basata sui saggi insegnamenti degli antichi Rishi (“veggenti della verità”) in modo chiaro ed esaustivo. Il dottor Vasant Lad, grazie a una lunga esperienza fondata su approfonditi studi, è riuscito in questo volume a fornire un quadro completo degli elementi basilari dell’Ayurveda, che oltre essere branca medica della conoscenza indiana, è anche filosofia e religione. L’autore, tra i massimi esperti di questa disciplina legata ai Veda (i più antichi testi sacri induisti), ne spiega le origini, sottolineando come la parola Ayurveda, derivata dal Sanscrito, significhi “scienza della vita”. L’uomo, considerato nella sua totalità (corpo, mente, spirito), è definito come microcosmo della natura, cioè sintesi perfetta dell’interazione tra i cinque elementi (Etere, Aria, Fuoco, Acqua, Terra). Partendo da queste nozioni fondamentali, poi ampliate attraverso immagini, schemi e tavole riassuntive in cui descrive, tra l’altro, il ruolo centrale del prana come energia vitale, il dottor Vasant Lad entra nel cuore dell’Ayurveda, spiegando il concetto centrale di dosha (vatapittakapha), ovvero quelle tre energie che sono il fondamento dell’esistenza psicosomatica dell’uomo. Pubblicata per la prima volta in Italia nel 1987, quest’opera rappresenta un buon manuale per capire cos’è l’Ayurveda anche attraverso le tecniche di diagnosi (come l’esame del polso radiale) e di cura (tra cui la liberazione emotiva e il Pancha Karma), nonché utili indicazioni sui cibi in relazione alla costituzione. Sono segnalati inoltre i benefici apportati sia da minerali e gemme, sia dai colori (cromoterapia) e i rimedi erboristici, citando le proprietà di piante quali l’aloe, la cannella e il gotu kola (utile per stimolare la memoria).

Recensione di Silvia C. Turrin©

DOTTOR VASANT LAD
Ayurveda. La scienza dell’autoguarigione
Edizioni Il punto d’incontro
pgg.253
euro 14

 

 

 

I commenti sono chiusi.